Marco Saba: si allo sciopero fiscale

Marco Saba: si allo sciopero fiscale

Intervista dell’avvocato Giovanni Caporaso Gottlieb all’economista e perito contabile forense Saba

Perché gli italiani devono pagare tante tasse?

Le tasse servono principalmente per pagare le rendite a chi ha acquistato titoli del debito pubblico. Lo Stato, che ha lasciato la sovranità della creazione monetaria a banche private, si mantiene soprattutto con le tasse sui carburanti e quelle sul gioco d’azzardo.

Che ruolo hanno le banche in tutto questo?

I titoli fruttiferi vengono emessi dal Tesoro e venduti regolarmente con aste a cui partecipano un pugno di banche, la maggior parte straniere, denominate “Specialisti in titoli di Stato”. La lista la potete vedere qui.

Bisogna tener presente che le banche comprano i titoli creando depositi dal nulla il cui signoraggio non viene inserito nei bilanci.

Quindi, in un certo senso, tu dici che non pagare le tasse è lecito?

Io dico che rinunciare alla sovranità monetaria dello stato sulla moneta circolante a favore di privati che falsificano i bilanci è un’enormità difficilmente giustificabile al pubblico. Mantenere in piedi una macchina che pratica una tale palese ingiustizia nei confronti del popolo sovrano, attraverso il pagamento delle tasse che sostituirebbero il legittimo guadagno monetario che dovrebbe incassare in primo luogo lo Stato, è un atto di collaborazionismo masochista senza senso. É proprio con lo sciopero fiscale che il cittadino può far valere il suo diritto ad avere una onesta amministrazione delle finanze pubbliche e, così facendo, fare resistenza alla gestione corrotta della questione monetaria. É quindi un’azione legittima, nel contesto di una cittadinanza informata, l’obiezione civile a mantenere questo intrallazzo di una amministrazione che è diventata il peggior nemico del popolo.

Come dovrebbe fare lo Stato per non dover applicare tasse così alte?

Lo Stato semplicemente, come fecero già il Re, Mussolini e Aldo Moro, dovrebbe emettere direttamente moneta di Stato per ricostruire il paese ed offrire una vita dignitosa ai suoi cittadini. Infatti, con la creazione monetaria, si possono pagare tutte le misure di welfare e di ripresa economica di cui la nazione ha urgente bisogno. Lo Stato ha questo potere poiché è riconosciuto dalla Lex Monetae e non esercitarlo ci sta portando ad una catastrofe sociale con migliaia di suicidi ogni anno, coppie che non fanno più bambini, la desertificazione imprenditoriale, etc. etc.

Domanda: Intanto i cittadini come possono difendersi?

Chiedendo allo Stato di esercitare il suo potere senza delegarlo a banche che, nella funzione di intermediarie, dovrebbero essere loro a farsi prestare soldi dallo Stato che li crea. E non viceversa. Questo è proprio quello che possono fare con l’obiezione fiscale, ovvero rifiutandosi di continuare a nutrire il mostro, scegliendo di pagare tasse minime attraverso il “fiscal shopping”, ovvero difendendosi dalla rapina scegliendo giurisdizioni meno vampire.

Recentemente hai trovato un modo per poter guadagnare da questa inefficienza del sistema. Puoi spiegarci come hai fatto?

Ho svolto venti anni di indagine contabile forense sui bilanci bancari ed ho scoperto un modo per ritrovare i soldi che le banche occultano nel bilancio. Poiché esiste un articolo del codice civile che premia i ritrovatori di “tesori”, ho chiesto al Tribunale di Genova di riconoscermi il premio per il ritrovamento di 25 miliardi nel bilancio CARIGE, ovvero 1,25 miliardi. Poiché la banca ha rifiutato di riconoscere il premio, dopo un anno ho chiesto il riconoscimento dell’intera cifra. Attualmente la causa è in appello e fino al 2021 non si avrà la sentenza. Nel frattempo ho cartolarizzato e dematerializzato parte del credito con un bond da 1,2 miliardi emesso nel 2015 che sto cercando di monetizzare per coprire le spese legali. (CARIBOND MT0000981200). É una specie di scommessa che si vedrà in futuro quali frutti darà.

Ci sono ancora tesori nascosti di questo tipo? Chiunque potrebbe trovarli?

Certamente. Tutte le banche nascondono tesori nei bilanci. Si tratta di almeno mille miliardi di liquidità all’anno. Solo in Italia ci sono 500 banche con bilanci da revisionare. Ovviamente per trasformare il ritrovamento in un possibile guadagno occorre innanzitutto avvalersi di una consulenza professionale specifica e avere soldi da investire nei processi.


Se ha dubbi può contattarci per mail, se preferisce una consulenza telefonica deve aver pagato il servizio o pagare la consulenza

Prenotare

Avvertenze di rischio
I punti di vista e le opinioni espresse dal sito sono soggette a modifiche in base alle leggi, mercato e ad altre condizioni. Le informazioni fornite non costituiscono un consiglio legale e non dovrebbero essere considerate come tali. Tutto il (i) materiale (i) è stato ottenuto da fonti ritenute attendibili, ma la sua attualitá al momento della lettura non è garantita. Non vi è nessuna garanzia o rappresentazione in merito all'attuale precisione o responsabilità per le decisioni basate su tali informazioni.

Banana00

aprire conto all'estero

VIABUY_IT

SLP_IT

Residenza

backlink_it

Supporto

Caporaso & Partners Law Office
Avenida Samuel Lewis, Torre Omega, suite 5D.
Panama.

Generale: [email protected]

Telefoni
Italy: +39 (06) 993357861
Spagna: +34 (93) 1845787
Panama: +507 8327893
Panama: +507 8339512
Stati Uniti: +1 (305) 3402627

SMS
Italy: +39 3399957837
Panama: +507 68263130

Urgenze:
+507 8339512

Servizio al cliente dalle
08:00 - 17:00 (inglese, italiano, spagnolo)